Polpette di pane raffermo e cuore di scamorza

6 dicembre 2018Pasqualina
Blog post

Prep time: 10 minutes

Cook time: 20 minutes

Serves: 4

Sono in totale trip polpettifero.

Dopo le polpette di melanzane, spulciando nel blog di Valentina, mi è tornata voglia di rifare delle polpette che mia madre faceva spesso quando aveva del pane raffermo in esubero. Ammorbidiva il pane nell’acqua , lo strizzava e lo impastava con abbondante parmigiano, uova, talvolta un po’ di pecorino, aglio e prezzemolo.

Questa volta ho deciso di seguire l’idea di Valentina di arricchirle di scamorza, creando un cuore filante ma sostituendo il Parmigiano con del Provolone del Monaco grattugiato e aggiungendo qualche foglia di salvia tritata.

 

Il risultato è stato fantastico, altro che cucina degli avanzi. Delle polpettine golosissime!

Con questa ricetta partecipo al The Recipe-tionist di Flavia!

Print Recipe

Polpette di pane raffermo e cuore di scamorza

  • Prep time: 10 minutes
  • Cook time: 20 minutes
  • Total time: 30 minutes
  • Serves: 4

Soffici e gustose polpettine di pane dal cuore filante!

Ingredienti

  • 200 grammi di Pane raffermo
  • 1 Uovo XL
  • 1 piccola Scamorza affumicata
  • 80 grammi di Provolone del Monaco grattugiato
  • 1 o 2 bicchieri di Latte, dipenderà da quanto secco è il pane che avete da utilizzare
  • Sale fino
  • Pepe nero di mulinello
  • Olio di semi, per la frittura

Preparazione

  • 1)

    Passate al mixer il pane e bagnatelo con un pochino di latte, poi mettetetelo in una ciotola assieme al Pecorino del Monaco grattugiato. Aggiungete l’uovo e condite con un pizzico di sale e pepe.

    Impastate il tutto e formare delle piccole polpette, posizionando un dadino di scamorza affumicata al centro di ciascuna, che friggerete per immersione in olio di semi già caldo, fino a che saranno ben dorate. La scamorza al centro diventerà un golosissimo cuore filante.

    Queste polpette tendono a seccarsi alla svelta, quindi meglio mangiarle calde o tiepide.

Nota

In base al regolamento del The Recipe-tionist, ho sostituito il parmigiano Reggiano con un più campano Provolone del Monaco, nella stessa quantità, grattugiato, e ho inserito la scamorza solo al centro, e non a cubetti in tutto l’impasto, come aveva invece fatto Valentina.

2 Comments

  • Valentina

    6 dicembre 2018 at 08:45

    Weeeeeeeee, funiculare senza corrente! E com’è sto fatto che le fotografie tue delle ricette mia sono meglio delle mie? Tu ti stai facendo troppo brava! E cmq addirittura due ricette per partecipare al mio mese felice, domani mi ha detto un uccellino che arriva una cosa che mi hai mandato col corriere, insomma, voi questo mese mi voletA (è “femina, feminile”) fare passare un mese felicissimo proprio!

  • Elisa Baker

    6 dicembre 2018 at 16:34

    A vedere le foto e aleggere il post con ricetta capisco alla perfezione il tuo trip polpettifero, guarda avessi pane raffermo sarei già nello stesso trip. domani compro il pane apposta per farlo invecchiare! grazie ancora per la tua partecipazione, mi fa davvero piacere, un abbraccio, Flavia

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Recipe