Grissini friabilissimi

29 Gennaio 2019Pasqualina

Serves: 24

Realizzare questa ricetta mi riporta alla memoria le raccomandazioni di mia madre quando ero piccola e decidevamo di pranzare o cenare al ristorante.

“Non mangiare il pane, evita i grissini”.

Come si fa a suggerire a una bambina di evitare i grissini? Impossibile! Ovviamente l’invito era puntualmente disatteso e i grissini erano la prima cosa a terminare, in attesa dei piatti che avevamo ordinato. Che poi, diciamoci la verità, questi croccanti tentatori si lasciano mangiare con una facilità incredibile, si entra in una sorta di ipnosi e al risveglio, mettendo a fuoco, si scopre una tavola dove lo sterminio dei grissini regna sovrano e trionfa il cumulo di involucri vuoti non solo dei propri ma di quelli dei grissini degli altri commensali!


Da allora le cose non sono cambiate più di tanto.
Il proposito è sempre lo stesso “stasera niente pane e/o grissini“… Si, certo, come no!

Questi grissini li ho assaggiati divorati in un ristorante che mi ha fatto scoprire quel portento di Giovanna, “Triglia”, (andateci e ordinate come antipasto “Polpo e rapa rossa”, impazzirete!).

I grissini, unitamente al pane, sono stati prontamente portati in tavola e nell’attesa delle prime delizie sono stati letteralmente spazzolati. Li hanno riportati almeno tre volte! Complici la mia sfacciataggine nel chiedere e la disponibilità del cameriere che, raccogliendo i nostri complimenti, rivendicava con soddisfazione la paternità della ricetta, ho fatto richiesta della stessa e la ho ottenuta!

Risultato? Lo vedete in foto. Quanto a voi, fateli! L’impasto è stupendo, e si fa velocemente, potete aromatizzarlo con erbe e spezie e, tirato con la sfogliatrice, è perfetto anche per le lingue di suocera!

Print Recipe

Grissini friabilissimi!

  • Serves: 24

Un impasto facile e versatile! Perfetto per grissini friabilissimi e lingue di suocera croccanti!

Ingredienti

Impasto

  • 1kg di farina 00
  • 500ml di acqua
  • 25gr di lievito
  • 75gr di burro
  • 100gr di olio extravergine di oliva
  • 30gr di sale, io ne ho messi 20gr

Procedimento

Impasto

  • 1)

    Nella ciotola dell’impastatore versare la farina e l’acqua nella quale avrete sciolto il lievito di birra e con l’ausilio della frusta K cominciare ad impastare aggiungendo il burro e l’olio extravergine di oliva. Ad impasto formato aggiungere il sale e continuate a lavorare. Se necessario aggiungere un pochino di acqua. Ponete il panetto in una ciotola munita di coperchio, chiudetela e fate riposare l’impasto a temperatura ambiente per due ore o in frigo per 10 ore.

Formatura e cottura

  • 1)

    Dividete l’impasto a pezzi e sfogliatelo con la sfogliatrice (qui potete aggiungere spezie e aromi) fino allo spessore desiderato ottenendo delle strisce. Io sono arrivata al livello 7 del Ken. Tagliate la striscia  in rettangoli lunghi quanto vorrete i vostri grissini. Passate i rettangoli nella trafila per tagliatelle e sistemate i bastoncini ricavati sulle teglie coperte di carta forno. Coprite bene e lasciate riposare almeno una mezz’ora. Potete anche allungarli un pò. Informate a 180° per 8 minuti, 150° altri 8 minuti e 120° per venti minuti.
    Le lingue di suocera realizzatele con la rotella tagliapasta, ungetele con olio e seguite lo stessa modalità di cottura prolungando leggermente i tempi data  pezzatura più grossa.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Recipe Next Recipe